Viaggio

8 cose da fare con i bambini a Budapest, in Ungheria

budapest con i bambini

Scoprirai qualcosa di interessante dietro ogni angolo nella bellissima Budapest, dai castelli ai bagni, ai parchi e alle attrazioni. Ma se sei come me e ti piace lavorare con le liste, questa sarà di grande aiuto.

Grande tour in autobus

Un’ottima introduzione a Budapest e una delle nostre cose preferite da fare in ogni città. I Big Bus Tours visitano i punti salienti di Budapest come il Palazzo del Parlamento, il Ponte delle Catene, la Piazza degli Eroi, il Palazzo Reale, la Grande Sinagoga e molto altro
Gli autobus scoperti offrono panorami eccellenti, ma per ottenere veramente il “colpo di soldi” è necessario scendere in alcune delle fermate turistiche in offerta.

Non hanno guide in diretta sugli autobus, come a Londra, che è la mia preferenza, ma l’audio guida era completa e forniva molte informazioni sulla città.

Siamo saltati alle fermate di Buda come la Cittadella che ha fornito le migliori vedute della città. Il punto di partenza del percorso nel centro della città era proprio nel bel mezzo di un sacco di opzioni per il pranzo yummy.

Poi, quando i bambini erano stanchi di camminare, ci siamo riaccompagnati, rilassati e continuando a goderci il viaggio.

I biglietti includevano 48 ore di utilizzo, oltre a una crociera in barca gratuita sul fiume Danubio. Questa barca diventa piuttosto affollata quindi cerca di arrivare presto per i posti migliori.

Nel biglietto è incluso anche un tour notturno che va in luoghi simili come il percorso del giorno e utilizza le stesse informazioni sulla guida audio. Ma era ancora bello vedere la città di notte. A differenza delle rotte del giorno, non c’è hopping fuori di notte.

Miniversum

Una delle nostre cose preferite a Budapest doveva essere questo piccolo posto, scusate il gioco di parole. Miniversum è una serie di modelli in miniatura giganteschi, meravigliosamente dettagliati e decorati che coprono le attrazioni e i famosi monumenti di Budapest, Ungheria, Austria e Germania.

I modelli sono una scala 1: 100 precisa e, nonostante siano impressionanti nei dettagli come componenti individuali, insieme creano un mondo di pura immaginazione.
Mi sarebbe piaciuto un pass annuale per tornare e studiare ogni sezione – c’era così tanto da vedere. Era quasi un sovraccarico visivo. Mi sentivo come se stessi fissando lo stesso punto per minuti e ancora non comprendendo completamente tutto ciò che stava accadendo. Era quasi come essere un dio greco, osservando le minuscole vite dei mortali, appollaiato in alto sopra l’Olimpo.

I pulsanti interattivi lungo il percorso consentivano ai bambini di controllare il traffico, spostare i treni, animare i personaggi o creare suoni. I pulsanti non descrittivi non hanno rivelato indizi come quello che hanno fatto, quindi, mentre gli adulti potrebbero aver studiato attentamente lo scenario per determinare cosa stava succedendo, i nostri ragazzi hanno trovato un po ‘frustrante che i pulsanti “non facessero nulla”. Quindi abbiamo sottolineato cosa stava succedendo e loro erano molto più divertiti. L’unico margine di miglioramento sarebbe l’aggiunta della segnaletica per i pulsanti interattivi.
Un piccolo gradino di legno circondava le mostre che davano ai bambini (o alle persone corte come me) un vantaggio molto migliore per apprezzare i piccoli mondi.

Dopo così tante cose fantastiche da vedere i nostri bambini avevano voglia di mettere le loro piccole mani su quei modelli e Miniversum non solo pensava a questo, consegnavano. All’estremità opposta dell’area espositiva del modello c’era una stanza dei giochi con vari treni con cui armeggiare e modelli da costruire. Ci siamo persino sentiti al sicuro lasciando i bambini lì per un po ‘e tornando a studiare i modelli in miniatura in modo più dettagliato.


I modellisti hanno allacciato le loro creazioni con umorismo e grande attenzione ai dettagli. In tutte le esposizioni abbiamo notato un paio di “uova di Pasqua” come un Tyrannosaurus Rex che mangiava un essere umano, oltre a scene carine come un postino morso da un cane.


Prima di uscire, passammo davanti alla sala di controllo dove una collezione di monitor di computer tracciava l’attività e lo stato di tutti i modelli. I nostri bambini hanno trovato questo piuttosto interessante e sono stati incoraggiati a sedersi sulla panchina e dare un’occhiata più da vicino.


Miniversum ha impiegato un anno per creare con 30 persone che ci lavorano. Contiene oltre 5.000 piccoli personaggi, ognuno realizzato a mano.

Anche se può essere un sovraccarico visivo, è anche magnetico – non riesci a distogliere lo sguardo. C’è sempre qualcosa che accade e ogni piccolo dettaglio racconta una storia.

Potrei passare un’intera giornata lì dentro; ma i bambini sono durati poche ore. Un piccolo caffè vicino alla stanza dei giochi ha fornito l’occasione perfetta per i genitori di riprendere fiato e guardare i loro bambini, ispirati ai modelli in miniatura a cui hanno assistito, per costruire i loro mondi di fantasia e pura immaginazione.

Zoo di Budapest


Prendi la linea gialla della metropolitana (M1) fino alla fermata “Széchenyi Fürdő”. Da lì lo zoo è meno di due minuti a piedi attraverso un bellissimo parco.

Per quasi 150 anni lo Zoo di Budapest ha funzionato e deliziato i bambini di tutte le età (e anche gli adulti). I compiti tradizionali dello zoo sono cambiati molto negli ultimi decenni, passando da presentazioni-spettacolo a dimostrazioni educative fino ad ora specializzate nella conservazione delle specie in via di estinzione.

Lo Zoo di Budapest è uno dei più antichi giardini zoologici del mondo, risalente al 1820. Nel 1912 fu ricostruito e divenne uno degli zoo più belli e moderni d’Europa. Sfortunatamente durante la seconda guerra mondiale lo zoo fu quasi completamente distrutto lasciando solo 15 animali sopravvissuti nel 2000! Che brutto.

Lo zoo è stato ricostruito solo tra il 2003 e il 2007 e ora può quasi essere visto nella sua gloria originale, ma con nuovi e moderni lavori di ristrutturazione come i recinti degli animali più grandi.

Dentro puoi dare da mangiare alle giraffe, sbirciare da vicino le tigri e riposare su una panchina guardando gli oranghi che fanno le loro scimmie in giro. Una chiusura a farfalla ti permette di avvicinarti a questi bellissimi insetti. Lo zoo non è troppo grande perché i bambini erano esausti, ma è abbastanza grande da passare l’intera giornata.

La ferrovia per bambini

Se hai un bambino dipendente dai treni, questa sarà una giornata divertente. Situato nella parte occidentale della città è un servizio ferroviario gestito da bambini. Se hai buoni voti scolastici e hai un’età compresa tra i 10 e i 14 anni, puoi prendere il tempo libero da scuola per fare volontariato presso la Children’s Railway.
Il viaggio in treno è lungo 11 chilometri e attraversa i boschi e le colline panoramiche sopra il lato Buda della città.
Al nostro arrivo ci hanno consegnato i nostri biglietti da un giovane nella biglietteria. Da lì siamo stati indirizzati verso i nostri posti e abbiamo guardato con soggezione quando i bambini hanno chiuso le porte, hanno fatto ondeggiare il treno in avanti e venduto diversi articoli a bordo. Per la tua tranquillità, un adulto gestisce il motore del treno reale.
Il viaggio è bellissimo, a scelta attraverso una vegetazione lussureggiante con vedute allettanti tra i tronchi d’albero.

Abbiamo guidato da Huvosvolgy Station per tornare in città. Una volta scesi, era un breve tragitto in tram per tornare in città.

Che esperienza per questi bambini. Penso che mia figlia fosse segretamente un po ‘gelosa, ma non posso biasimarla

Giro turistico della Leggenda del Danubio

Budapest’s Parliament House è un edificio incredibilmente bello, ma vederlo di notte è qualcosa di veramente speciale.
La Legenda offre crociere serali lungo il magico fiume Danubio, il luogo più idilliaco per ammirare il tramonto a Budapest. È un viaggio di un’ora impegnativo con una guida video e audio inclusa. Hai anche 1 drink a scelta: champagne, vino, birra, acqua o bibita. Oh, e Wi-Fi gratuito!
L’unico problema che ho riscontrato con la guida audio ricca di informazioni, non sapevo dove cercare. Era un po ‘troppo intenso – fissavo la riva per trovare a cosa si riferiva la guida e non riuscivo a individuarla. Invece ho dovuto guardare la TV e poi guardare verso la riva.
Non ero entusiasta della parte video della guida perché i veri edifici e le attrazioni sulla riva erano molto più affascinanti di uno schermo televisivo. Mi sono spesso perso dove stavamo lavorando a causa dell’uso intrecciato di video e audio, oh, e dei miei bambini che interrompevano.
Alla fine ho tirato fuori le cuffie, ho condiviso un drink con alcuni adorabili missionari americani e ammirato i panorami naturali. Se hai bambini più grandi o hai solo una concentrazione migliore di me, probabilmente sarai in grado di eseguire più volte il multitasking attraverso l’esperienza.

Anche senza la guida video, galleggiare lungo il Danubio al tramonto è stato affascinante e mi ha dato una prospettiva unica su una bellissima città. Anche se i miei bambini adoravano le luci scintillanti, la ciliegina sulla torta era la Coca-Cola gratuita.

Bagno termale Széchenyi

Sarò onesto Non sono mai stato un fan dei bagni, quindi l’idea di un bagno pubblico sembrava orrenda. Fortunatamente la mia famiglia non mi ascolta mai e siamo andati comunque a visitare uno dei più grandi complessi termali in Europa e il primo bagno termale di Pest. Anche se la sua storia risale al 1881, qui non troverai mai ammuffiti o un vecchio bagno decrepito. È pulito e architettonicamente stravagante.
All’interno c’è una serie di piscine pubbliche a varie temperature. Ha indotto infinite risate a tentare i miei ragazzi di saltare in quello che ho promesso di essere un bagno “caldo” che in realtà stava congelando seriamente. Lo so, sono una brava madre.
Una volta superata la serie di bagni interni (che sembravano seriamente allungarsi all’infinito) abbiamo raggiunto le piscine esterne più grandi complete di bocche di massaggio, una vasca idromassaggio e sedie a sdraio.
I bambini si sono divertiti molto nel fare un idromassaggio, mentre mi sono divertito molto i getti di bolle massaggiare i miei piedi e la schiena.

Ci sono un sacco di saune in uso per coloro che amano farsi sudare e molto spazio per trovare il proprio spazio per rilassarsi.
Anche se le piscine pubbliche sono abbastanza comuni in Australia, questi bagni hanno un’atmosfera diversa da loro.

Gli ospiti sembrano passare più tempo a marinare nell’acqua piuttosto che a giocare a palla rumorosi. Le conversazioni che si verificano nell’acqua tendono ad essere più silenziose e sommesse. Ma è comunque un’esperienza rilassante e piacevole. E poiché una grande parte dei bagni sono al chiuso (e le piscine esterne sono riscaldate), possono essere godute in qualsiasi tipo di tempo durante tutto l’anno.

E per avere una sensazione reale per lo stile di vita di Budapest, devi immergerti dove si trovano i locali

Piazza Erzsébet


Conosciuto anche come Elizabeth Square, questa è la più grande area verde nel centro di Budapest. È dotato di uno skate park, fontane d’acqua, parco giochi, una ruota panoramica gigante e uno degli spazi preferiti della città per sedersi sull’erba e bere dalle numerose barre aperte intorno alle periferie.

Non erano solo i bambini a divertirsi a mettere i piedi nella fontana in una calda sera d’estate oa sfrecciare tra le raffiche d’acqua che schizzavano dalle prese nascoste a terra, ma un luogo popolare per giovani, adulti e anziani.

L’atmosfera era rilassante e amichevole. Un posto davvero piacevole per rilassarsi e apprezzare questa splendida città.

City Park (Városliget)

Intorno a Budapest ci sono molti parchi giochi per bambini; è una città super-familiare. Uno dei nostri preferiti era City Park – il più grande parco di Budapest. Fondato nel 1751, è stato il primo parco pubblico al mondo, che lo rende storicamente significativo per i genitori, ma i bambini lo adorano solo perché, beh, è ​​un parco.

In estate c’è un lago artificiale usato per andare in barca, e in inverno si trasforma in un’imponente pista di pattinaggio.

Nelle vicinanze si trovano lo zoo di Budapest, il circo municipale, il parco dei divertimenti e lo stabilimento termale Széchenyi. Ci sono campi da gioco con scivoli, castelli di legno e barre di scimmia. Ho lasciato i bambini con Josh e sono andato al mercatino delle pulci che si tiene ogni fine settimana e ho comprato Josh un paio di occhiali da sole e Caius un nuovo cappello.
I bambini hanno adorato i trampolini giganti che si trovavano anche lì, anche se erano un po ‘ripidi a $ 4 dollari ciascuno per 5 minuti.

Il parco è facile da raggiungere con la metropolitana M1 (stazione Széchenyi fürdő) e facilmente uno dei nostri giorni liberi preferiti.


Ecco qua! C’è molto di più da vedere e da fare intorno a Budapest, specialmente con i bambini. Ma questa lista sarà solo un inizio per esplorare le meraviglie e tesori di questa città di fama mondiale.