Mammemamme e consiglimamme e salute

Il tuo bambino dovrebbe assumere antidepressivi?

anti depressivi in età scolare

Come genitore, ogni decisione che prendi sui tuoi figli può sembrare quella grande. Ti chiedi se qualcosa li aiuterà o farà del male, ma non hanno altra scelta che tuffarsi e sperare per il meglio.

Mentre molte di queste decisioni finiscono per essere piuttosto piccole, alcune hanno un impatto altrettanto forte di quanto si sentano.

Uno dei più grandi che rientrano in questa categoria è la scelta se il bambino debba o meno assumere antidepressivi .

“Con i bambini, la decisione di iniziare un trattamento può essere difficile. I terapisti e i medici sono consapevoli e diffidenti del fatto che il loro cervello è ancora in via di sviluppo ” , dice a Healthline Vicky Woodruff , un assistente sociale autorizzato.

“Questa non è una decisione facile da prendere per qualsiasi genitore perché non esiste una soluzione perfetta. I farmaci hanno effetti collaterali e questa è una possibilità. D’altra parte, una grave depressione o ansia non trattata può ostacolare lo sviluppo di un bambino e in alcuni casi può essere letale. ”

Sia che lo stiate prendendo in considerazione o che tuo figlio l’abbia cresciuto con te, è prima di tutto importante riconoscere che si tratta di un corso d’azione normale, potenzialmente molto utile.

Il trattamento per le condizioni di salute mentale dovrebbe essere cercato allo stesso modo di qualsiasi disturbo.

“Alcuni bambini, a causa della loro biologia e di ciò che sta accadendo nell’ambiente, trarrebbero beneficio da un lieve antidepressivo che viene avviato a basse dosi e lentamente aumentato nel tempo”, Támara Hill , terapista per bambini e famiglie abilitato, certificato dal consiglio nazionale consigliere e terapista certificato del trauma, dice a Healthline.

Una volta che lo hai riconosciuto, guarda i sintomi della depressione che tuo figlio sta esibendo e ha menzionato.

“I segni che un bambino o un adolescente potrebbe trarre beneficio dai farmaci includono qualsiasi sintomo che inizi a creare comportamenti disfunzionali, sfide in più relazioni, difficoltà a prendersi cura dei bisogni di base, difficoltà a frequentare la scuola e il mantenimento dei voti, e altri problemi di funzionalità”, afferma Hill .

“Se vedo un bambino che è molto allegro per natura ma è influenzato negativamente dal dialogo interiore negativo, ha pensieri suicidi o sta tagliando, o sta fallendo a scuola ma chiaramente intelligente, gli antidepressivi sono ciò che raccomando”, continua Hill.

Segni da cercare

Il bambino può trarre beneficio dai farmaci antidepressivi se i sintomi della depressione hanno uno dei seguenti effetti sulla loro vita quotidiana:

comportamento disfunzionale
sfide nelle relazioni
difficoltà a prendersi cura dei bisogni di base
difficoltà a frequentare la scuola o mantenere i voti

È anche importante ricordare che l’ ansia e la depressione non rientrano in una scatola ben definita. Esibiscono in modo diverso in tutti, specialmente attraverso le età dello sviluppo.

“La preoccupazione di un bambino più piccolo potrebbe trasformarsi in mal di stomaco o mal di testa, mentre uno più grande potrebbe far fronte usando droghe o sesso. Alcuni bambini entrano in casa, fanno silenzio e dormono di più. Altri diventano più aggressivi e polemici. Gli studi hanno dimostrato gli effetti deleteri dei social media sugli adolescenti che sono così sensibili all’accettazione da parte dei coetanei ” , dice Charlotte Reznick , PhD, psicoterapeuta adolescente bambino.

Mentre guardare i sintomi da soli è la chiave per vedere come procedere, è sempre una buona idea fissare un appuntamento con uno psicologo o psichiatra (autorizzato a prescrivere medicine) anche se non si è sicuri che la medicina sia la mossa giusta. In questo modo, un professionista della salute mentale può incontrare il tuo bambino e vedere i sintomi per se stesso per determinare un corso d’azione raccomandato.

Un professionista medico sarà anche in grado di delineare chiaramente eventuali potenziali effetti collaterali che i farmaci possono portare.

Se il miglior modo di agire finisce per far sì che tuo figlio o adolescente vada in medicina, che aspetto avrà?

“I farmaci anti-ansia e antidepressivi sono prescritti solo dopo un’attenta valutazione, poiché i farmaci possono causare effetti collaterali indesiderati. Diversi pazienti reagiscono in modo diverso ai farmaci. Pertanto, i medici curanti inizieranno con la dose più bassa di prescrizione e avranno la dose modificata in base alle esigenze del paziente e alla risposta al trattamento “, afferma il dott. Sashini Seen , un medico di medicina generale di DoctorOnCall

Soprattutto all’inizio, il medico prescrittore dovrebbe monitorare frequentemente e attentamente il bambino per gli effetti collaterali e il modo in cui rispondono al farmaco per assicurarsi che sia la soluzione giusta.

Il tuo bambino potrebbe impiegare un po ‘di tempo per adattarsi e sentire alcun miglioramento, ma gli antidepressivi possono avere un impatto davvero positivo su di loro. Mentre possono scegliere di rimanere su di loro a tempo indeterminato, è possibile che abbiano solo bisogno di una piccola spinta da loro.

“Gli antidepressivi non devono essere assunti per un lungo periodo di tempo poiché ora disponiamo di sofisticati farmaci che potrebbero essere utilizzati in un arco di 3 mesi e avere un impatto notevole”, afferma Hill, spiegando che questo potrebbe anche essere il caso di quelli con depressione moderata o grave.

Anche se una volta che una persona è stata adattata al medicinale, può scegliere di rimanere anche mentre migliora per mantenere quel supporto continuo.

Se tuo figlio vuole smettere, è importante farlo sotto la guida del medico di tuo figlio. Spesso è più sicuro ridurre gradualmente i farmaci piuttosto che interrompere improvvisamente e gli antidepressivi non devono mai essere interrotti senza prima parlare con un medico.

Tieni presente la terapia e un’importante aggiunta durante e anche dopo la medicina, con opzioni più economiche disponibili per giovani e studenti.

Alla fine della giornata, la chiave è mantenere una mente aperta e consultare un esperto per determinare quale corso d’azione può essere il migliore per il tuo bambino.

Non c’è vergogna nel cercare cure per la depressione e l’ansia e talvolta la medicina può aiutare in modi in cui le persone non possono stare da sole. Tutto quello che puoi fare è essere lì per loro e aiutarli a trovare la soluzione che li porterà a una migliore qualità della vita.