Viaggio

Viaggi, come chiudere casa prima di partire per le vacanze

chiudere casa prima di partire

Partire per le vacanze è sempre emozionante, ma l’entusiasmo può rapidamente trasformarsi in stress se non si è ben preparati.

La chiusura della casa è un passaggio cruciale per garantire che il ritorno sia sereno quanto la partenza. Prima di mettere piede fuori dalla porta, quindi, assicurati di avere tutto sotto controllo.

Ma quali sono le cose da fare prime di partire? Lo scopriamo di seguito!

Preparativi essenziali: non dimenticare nulla

Una delle prime cose da fare quando si lascia casa per intraprendere un viaggio è verificare di avere spento tutti gli elettrodomestici non essenziali. Lasciare apparecchiature come televisioni, computer o elettrodomestici da cucina collegati alla corrente può aumentare il rischio di incidenti elettrici.

Inoltre, questo accorgimento ti permetterà di risparmiare energia, riducendo i costi inutili. Se possiedi dispositivi che devono rimanere attivi, come frigoriferi o impianti di sicurezza, assicurati che siano in perfetto stato di funzionamento.

Un altro passo importante è quello di gestire la posta. Accumuli di lettere o pacchi possono essere un segnale visibile della tua assenza prolungata, attirando potenziali malintenzionati. Affida a un vicino di fiducia o utilizza un servizio di fermo posta per evitare che la tua cassetta postale diventi un indicatore della tua vacanza.

Non trascurare la sicurezza della tua casa. Controlla tutte le porte e finestre, assicurandoti che siano ben chiuse e, se possibile, rinforzate con serrature di sicurezza. Installare un sistema di allarme può fornire un ulteriore livello di protezione, avvisandoti di eventuali intrusioni.

Pianificazione degli elettrodomestici

Gli elettrodomestici possono essere una fonte significativa di consumo energetico. Assicurati di spegnere e scollegare quelli non essenziali. Considera l’idea di utilizzare prese multiple con interruttore per facilitare questa operazione. Elettrodomestici come frigoriferi e congelatori, se vuoti o quasi vuoti, possono essere spenti per la durata della vacanza. Pulisci il frigorifero e lascialo aperto per evitare cattivi odori.

Per chi possiede impianti di sicurezza, è fondamentale verificare il loro corretto funzionamento. Assicurati che tutte le telecamere e i sensori siano operativi e che le batterie siano cariche. Se hai un sistema di sorveglianza collegato a Internet, verifica che la connessione sia stabile e funzionante.

Risparmio energetico: un vantaggio da non sottovalutare

Oltre alla sicurezza, c’è un altro aspetto fondamentale da considerare prima di partire: il risparmio energetico. Lasciare la casa per un lungo periodo senza prendere le giuste precauzioni può avere un impatto significativo sulle bollette energetiche. E qui entra in gioco la necessità di rivedere le tue attuali offerte luce e gas. Utilizzare un comparatore di tariffe come CheTariffa può aiutarti a trovare le opzioni più convenienti per il tuo profilo di consumo.

Chiudere casa per le vacanze è l’occasione perfetta per valutare la possibilità di cambiare fornitore di energia. Le offerte su energia e gas variano notevolmente, e utilizzare uno strumento di confronto può rivelarsi estremamente vantaggioso. Non solo potrai ridurre le spese mentre sei via, ma anche garantire tariffe più competitive per il futuro.

Un piccolo investimento di tempo può tradursi in un risparmio significativo, migliorando la gestione economica della tua casa anche quando non ci sei.

Programmazione degli impianti

Inoltre, considera l’idea di programmare gli impianti di riscaldamento e raffreddamento. Se parti durante l’estate, imposta il termostato su una temperatura che non richieda un eccessivo consumo energetico. Lo stesso vale per l’inverno: mantenere una temperatura minima può evitare il rischio di tubature congelate senza sprecare energia inutilmente.

Per gli amanti della tecnologia, i termostati intelligenti sono un’ottima soluzione. Questi dispositivi ti permettono di controllare e regolare la temperatura della tua casa da remoto, utilizzando un’applicazione sul tuo smartphone. In questo modo, potrai monitorare e modificare le impostazioni anche mentre sei in vacanza.

Controlli finali: lasciare la casa in mani sicure

Una volta prese tutte le precauzioni tecniche, è il momento di fare un controllo finale. Prima di chiudere la porta, assicurati di aver risolto tutte le potenziali fonti di rischio. Controlla che non ci siano perdite d’acqua, chiudi il gas e stacca la corrente, tranne che per gli elettrodomestici necessari.

Se possiedi un sistema di irrigazione automatico, verifica che sia impostato correttamente e che non ci siano guasti che potrebbero causare allagamenti o inutili sprechi d’acqua. Anche i sistemi di drenaggio devono essere liberi e funzionanti, specialmente se ti assenti durante la stagione delle piogge.

Infine, lascia una chiave di riserva a una persona di fiducia. Un amico, un parente o un vicino può intervenire rapidamente in caso di emergenza, controllare che tutto sia in ordine e segnalare eventuali problemi. Questa semplice precauzione può fare la differenza tra un viaggio tranquillo e una preoccupazione costante.