Mammemamme e consiglimamme e salute

Scopri tutto sull’ipoglicemia neonatale

glicemia bassa nei neonati

L’ipoglicemia è un calo dei livelli di zucchero nel sangue. Una volta che i neonati smettono di assumere glicemia, i loro piccoli corpi devono produrre le proprie riserve. In questo articolo, scopri tutto sull’ipoglicemia neonatale.

L’ipoglicemia neonatale è una condizione caratterizzata da un calo dei livelli di zucchero nel sangue. La quantità di glucosio è inferiore a 50 mg / dL, i requisiti corporei di un bambino. Durante la gravidanza, i bambini ottengono glucosio dalle loro madri. Quando nascono, lo ottengono dal latte e, a loro volta, producono anche il loro nel fegato.

Il glucosio è il carburante principale per il corretto funzionamento del cervello. I neonati ottengono l’energia di cui hanno bisogno attraverso il glucosio, motivo per cui una carenza continua può avere gravi conseguenze.

I professionisti medici rilevano l’ipoglicemia neonatale attraverso il sangue prelevato dal tallone. Il medico dovrebbe ripetere l’esame del sangue dopo alcune ore per controllare i livelli di zucchero nel sangue del bambino.

I sintomi dell’ipoglicemia neonatale
È possibile che non si manifestino sintomi o che i livelli di glucosio nel sangue non siano adeguati. Allo stesso modo, a fronte di alcuni risultati, potrebbe essere necessario ripetere i test.

Ecco alcuni segni che un neonato può avere bassi livelli di zucchero nel sangue:

Cambiamenti nella frequenza respiratoria del bambino .
Cambiamenti nel colore della pelle; il bambino può apparire pallido o la sua pelle può apparire bluastra.
Diminuzione della temperatura corporea
Intolleranza al latte e vomito.
Sudorazione, tremori o convulsioni nei casi più gravi.
Irritabilità o nervosismo.
Quando c’è un aumentato rischio di ipoglicemia neonatale?
Gli esperti considerano questi fattori possibili cause di ipoglicemia:

Bambini prematuri o bambini troppo piccoli per la loro età gestazionale.
Neonati con diabete gestazionale. Di solito sono più grandi della media.
Bambini le cui madri soffrivano di diabete .
Neonati con disturbi al fegato che non producono i livelli di zucchero necessari nel fegato. Uno dei casi più gravi si manifesta con incompatibilità del sangue tra madre e figlio.
Neonato con difficoltà di alimentazione.
Carenze nutrizionali materne durante la gravidanza.
Disturbi che causano un elevato consumo di riserve di glicogeno.
Malattie che colpiscono il sistema digestivo e il metabolismo.
Trattamento
Devi cercare di assicurarti che il bambino riceva più zucchero aumentando l’assunzione di latte. In alcuni casi, è positivo integrare il latte materno con integratori alimentari . Sul mercato, puoi anche trovare soluzioni di zucchero da bere per il bambino.

Quando i livelli di zucchero nel sangue rimangono al di sotto del normale, i medici ricorrono ai farmaci. Ripetono periodicamente i test per monitorare i progressi . In casi estremi, il bambino potrebbe aver bisogno di un intervento chirurgico al pancreas.

Prognosi dell’ipoglicemia neonatale
Nei casi più semplici, è possibile invertire la situazione con alcuni giorni di trattamento. Tuttavia, i medici devono anche essere vigili e assicurarsi che i livelli di glucosio non scendano di nuovo dopo aver completato il trattamento.
I casi più gravi possono persino causare convulsioni. Si ritiene inoltre che i bambini che soffrono di grave ipoglicemia neonatale imparino più lentamente di altri. Sebbene l’ipoglicemia non influenzi il QI, ha un impatto sullo sviluppo mentale. Questo effetto è particolarmente visibile nei bambini in età prescolare .

Per evitare questi problemi in futuro, è essenziale individuare e curare la malattia in anticipo. In caso di domande o se il bambino manifesta sintomi, è necessario chiedere al pediatra del bambino di ripetere gli esami del sangue.

L’ipoglicemia neonatale può essere prevenuta?
Non esistono vaccini o metodi specifici per prevenire bassi livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, è possibile effettuare le seguenti operazioni durante la gravidanza per ridurre i rischi:

Segui una dieta sana ricca di vitamine e sostanze nutritive.
Le donne in gravidanza diabetiche dovrebbero controllare i livelli di zucchero nel sangue e testare anche i livelli del loro bambino quando nascono.
Cerca metodi di alimentazione infantile complementari se non produci abbastanza latte materno.
L’ipoglicemia neonatale è più comune di quanto si pensi. È molto facile da diagnosticare e sono sempre raccomandati test di laboratorio. Seguire le indicazioni del pediatra è il modo migliore per aiutare il tuo bambino.