CHE COSA E’ SUCCESSO A GILMORE GIRLS?

Ci siamo, la tanto attesa è finita, le ragazze sono tornate.
Abbiamo aspettato per ben 10 anni questa stagione, diciamo che ce l’hanno fatta sudare.
Ne è valsa la pena?

Forse no.

Ho passato tutta la mia adolescenza in loro compagnia, e ancora adesso le ragazze sono nel mio cuore; ogni volta che rivedo le vecchie puntate, ritorno la, nella mia cameretta, a sognare con loro.

Aspettavo con trepidazione questo ritorno che mi sono sparata le sei ore della serie una dietro l’altra.

ATTENZIONE, DA QUA IN POI CONTIENE SPOILER!
SIETE AVVISATE!
 
Peccato che, sono rimasta leggermente delusa dalla nuova stagione.
Mi sono mancati tutti, perciò mi ha fatto piacere vedere a che punto erano.
C’è stato un escursus su tutti i vari personaggi della serie, e noto che il tempo non passa, e hanno fatto tutti un patto con il diavolo ( tranne che il marito di Lane!).
Non vedevo l’ora di passeggiare per le strade di Stars Hollow, con il suo gazebo, il locale di Luke, la scuola di Babette e tutto il resto.
Come mi sono mancati gli interminabili discorsi tra Rory e Lorelai, e mi ero quasi dimenticata di quanto parlassero velocemente, e le quantità di caffè e cibo che ingurgitano.
Mi è mancata Lorelai, così forte e stravagante, con i suoi modi strampalati di vivere, come se avesse sempre 16 anni, e il suo guardaroba assurdo.
Ho sempre ammirato il suo essere indipendente, fare le cose, non semplicemente perché è giusto così, ma solo perché dettato dal suo cuore.
Per questo mi è sempre piaciuta questa serie, perché era diversa, e aveva un messaggio diverso dal solito.
Lei a 16 anni ha deciso di andarsene da casa, cercarsi un lavoro e crescere da sola sua figlia.
E dove è arrivata? Si è rimboccata le maniche ed è riuscita nei suoi sogni.
Ha cercato di insegnare la stessa cosa a Rory, e per come era finita la vecchia serie, mi aveva fatto alzare dalla sedia e applaudire.
Perché lei ha messo davanti la sua libertà e indipendenza, perché voleva realizzarsi prima come donna, prima di diventare moglie di qualcuno.
Per quanto abbia amato Logan e ci sia rimasta male che sia finita così, quando si poteva anche aspettare, sono stata molto contenta della sua scelta.
Mi ha fatto capire che finalmente ha capito la madre, e anche lei si è dimostrata tale.
E invece.
A parte la trama, che è stata inconcludente, non mi ha raccontato nulla, solo un contorno di cose, per arrivare alle ultime 4 parole.
Ritroviamo Rory che è in crisi con la sua carriera, debole, che non sa cosa fare nella sua esistenza.
Rappresenta in pieno la crisi giovanili di questo periodo, tante aspettative, pochi risultati, sconforto.
Inoltre fa da concubina al suo ex, che le aveva chiesto di sposare, ma che per sua scelta professionale, per realizzarsi, aveva rifiutato, il quale è fidanzato con una ereditiera, che deve sposare per ‘ scelta dinastica’.
Che cavolo stai facendo?
Non ci piace per nulla!
E tutta quella lotta per l’indipendenza, dove è finita? Tutti i tuoi sforzi per realizzarti?
Cosa ti ha insegnato tua madre?
Non mi piace come hanno sviluppato il personaggio. Doveva essere diverso.
Per quanto Rori sia sempre stata lagnosa e viziata, è sempre figlia di sua madre e sembrava seguire egregiamente le sue orme.
La serie era diversa, aveva un messaggio diverso, un bel messaggio, di realizzazione femminile, di sogni, che una donna può essere altro oltre che moglie e madre, e che può non dover rinunciare alla sua carriera per amore.
Così va tutto a quel paese.
Alla fine si ritrova incinta, con totale sconcerto della madre, che ha faticato tanto perché sua figlia avesse il meglio, che capisse che da sola poteva fare quello che voleva, senza bisogno necessariamente di un uomo.
Ora non ha un lavoro, non ha un ragazzo, ed è incinta.
Non doveva andare così, come sempre nella vita.
Inoltre deve farsi ‘salvare‘ da un ragazzo, alias Jess ( che, da come la guarda, lascia trapelare i suoi sentimenti), che gli da l’idea di scrivere un libro su di lei e sua madre.
Cioè, ci voleva tanto a capire che, in un momento di crisi, fosse il caso di buttarsi in un progetto del genere?
In compenso ho apprezzato moltissimo l’evoluzione di Emily, che, per quanto mi sia sempre stata sulle palle, ora che si ritrova vedova, ha una crisi esistenziale, e si rivela per quella che è!
Per 50 anni è stata la moglie di Richard, ed ora si ritrova a fare le cose da sola, senza la sua spalla.
Ma nonostante tutto riesce a venirne fuori: capisce che lei è Emily, e può fare quello che vuole, anche vendere la casa, e dedicarsi ad altre attività al di fuori delle Figlie della Rivoluzione.
Finalmente rivediamo una nuova Emily, piena di vita e di iniziativa, e si capisce da chi, in fondo, abbia preso Lorelai.
Infine lei, Lorelai, sta con Luke, evviva. Ci sono voluti 32 anni.
E son felice anche per Luke, se lo merita, perché, nonostante per quanto lei sia una scassa balle, mai pronta per niente, lo sa che è una gran donna, forte e dolce, e lui ne ha bisogno.
Dopo una mini avventura stile Wild, che Lorelai intraprende per cercare di far chiarezza su tuuuutttaaa la sua vita, finalmente ha un epifania.
Riesce a recuperare il rapporto con sua madre, e tutte le loro tensioni si appianano, e decide, finalmente, di sposare Luke.
La stagione finisce con il loro matrimonio, semplice, ma sopra le righe, come è lei d’altronde; un bel sogno, dal quale si sveglia bruscamente con l’annuncio della gravidanza di Rory.
Cosi ci lasciano.
Con grande amaro in bocca, e un bel po’ di confusione in testa.
Ora sarà da capire se la serie andrà avanti, ma rimango comunque incavolata nera.
Nota positiva: le canzoni sono sempre azzeccatissime, specialmente quella finale del matrimonio, mi ha emozionato moltissimo.
Per tutto il resto piattume totale.
Non avrei mai pensato di scrivere una cosa del genere su una delle mie serie tv preferite e affezionata; Tacerò su Grey’s Anatomy, solo perché non voglio leggere quello che penso delle ultime stagioni.
E voi, l’avete vista? Cosa ne pensate, la salviamo oppure no?
Miri-mamamlupo

3 thoughts on “CHE COSA E’ SUCCESSO A GILMORE GIRLS?

  1. Non l'ho vista e dovrò aspettare che esca su un canale non a pagamento, quindi ben vengano le tue anticipazioni. Purtroppo i sequel spesso deludono e tu se,bei confermarlo.

  2. O forse è solo che la serie di è fatta più realistica perché, nella realtà, capita assai spesso che le figlie di giovani madri single ripercorrano gli errori delle madri, ahimè!

  3. Ecco… Non ho la TV a pagamento, quindi mi sono spoilerata.
    Ma, sinceramente, da quando non c'è più dott. Stranamore, Grey's anatomy non lo guardo più…
    Un po perché stanno facendo una macedonia di puntate e serie, un po' perché mi ha delusa.
    O forse siamo noi che stiano diventando troppo pretenzioso…
    Boh…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *